Le 12 migliori cuffie DJ – Classifica 2017

Ami la musica, ti piace ascoltarla nei suoi minimi dettagli e cerchi una cuffia che ti faccia vivere la migliore esperienza possibile. Che tu sia un DJ professionale, un amatore o semplicemente ti stai avvicinando a questo mondo, questa è la guida che ti serve per scoprire quali sono le migliori cuffie DJ in circolazione.

Ogni cuffia ha le sue caratteristiche e specifiche ed è per questo che questa guida ti aiuterà a capire qual è il prodotto che si avvicina di più alle tue necessità. Ti basta sapere che due delle caratteristiche più importanti, al di là delle “semplici” seppur decisive, prestazioni e caratteristiche tecniche, sono il peso ed il comfort delle cuffie perché, si presuppone, che dovendole indossare per un lungo periodo il collo e la testa ne potrebbero risentire, motivo per il quale, dunque, è meglio ponderare bene prima di acquistare.

Ed ora partiamo subito!

Tabella delle 12 migliori cuffie DJ

ImmagineProdottoPesoImpedenza ΩVoto (1-5)
  1. AIAIAI TMA 2 DJ PRESET CUFFIA Chiusa Modulare Professionale 190g 32 Ohm 4.6
  2. Behringer HPX6000 Cuffie Professionali Per Dj 308g 24 Ohm 4.6
  3. Pioneer HDJ-500-K – Cuffie per DJ 454g 45 Ohm 4.6
  4. Technics RP-DJ1200 E-K Cuffie Classiche Professionale per DJ 231 g 32 Ohm 4.6
  5. Numark Redwave Carbon Cuffie da Dj Professionali 281 gr 24 Ohm 4.4
6. Sony MDR-V55 Cuffie Chiuso DJ 222gr 40 Ohm 4.4
7. Numark Redwave Carbon Cuffie da Dj 907 gr 24 Ohm 4.4
8. Philips Cuffia DJ, Impedenza da 32 Ohm 136 gr 24 Ohm 4.3
  9. Pioneer HDJ-1500-K Cuffia professionale per DJ 699 gr 32 Ohm 4.3
  10. American Dj 1152200006 Hp550 Lime Cuffie 399 gr 64 Ohm4.3
  11. Hercules Hdp Dj M40.1 Cuffie per DJ 499 gr 60 Ohm 4.3
  12. BEHRINGER HPX2000 cuffie tradizionali dj 308 gr 64 Ohm 4.2

Cosa sapere prima dell’acquisto

Come accennato precedentemente, peso e comfort sono estremamente importanti per sentirsi a proprio agio con l’utilizzo delle cuffie. Questo certo, va di pari passo con la performance che la cuffia può regalare ed è per questo che conoscere e valutare le caratteristiche di ogni singolo headset, diventa decisamente importante.

Oltre quindi al peso e al comfort, bisogna valutare anche la qualità dei materiali utilizzati e le specifiche tecniche, va da sé, delle cuffie per Dj.

Caratteristiche generali

Cuffia chiusa o cuffia aperta? Per fare in modo che la cuffia isoli completamente dai suoni esterni, è bene scegliere una cuffia chiusa, permettendo quindi di lavorare in situazioni di estremo caos o, come nel caso specifico delle cuffie da Dj, per potere scegliere la traccia successiva e riuscire a sentire correttamente. Il jack dovrebbe essere da 6.3mm in modo da evitare di utilizzare un convertitore con  mixer e controllori, ma è importante che almeno le cuffie abbiano una compatibilità con il jack da 3.5mm.  Da considerare inoltre la portabilità delle cuffie e l’ingombro, soprattutto per il trasporto. In questo caso, anche i materiali diventano importanti perché maggiore sarà la qualità dei materiali, maggiore sarà la resistenza.

I materiali

Potrebbe essere banale dirlo, ma è importante sottolineare quanto scegliere cuffie create con materiali scadenti o poco robusti, possa incidere su una performance scadente del prodotto. E’ importante, quindi, non dimenticare di considerare questo come uno dei fattori principali nella scelta finale. Infatti, una cuffia creata con materiali poco robusti potrebbe compromettere la qualità del suono.

L’impedenza

Misurata in OHM (Ω) si tratta dell’unità di misura della resistenza elettrica. Le cuffie che hanno una bassa impedenza richiedono pochissima energia e questo farà in modo che le cuffie, che non possiedono una alta impedenza, possano raggiungere il loro picco o la potenza massima con facilità, provocando però una distorsione del suono.

Maggiore sarà l’impedenza, migliore sarà la qualità del suono. Minore sarà l’impedenza, maggiore sarà la possibilità di danneggiamento delle cuffie. Le cuffie economiche hanno un’impedenza che va dai 18 ai 35 Ohm, ma la maggior parte delle cuffie per Dj hanno un range che va dai 32 ai 100 ohm. Si possono però trovare anche cuffie con Ohm che va dai 45 ai 60.

Gamma di frequenza

Si tratta delle frequenze che la cuffia è in grado di riprodurre. Partendo dal presupposto che l’intervallo di frequenze percepibile dall’uomo, va dai 18Hz ai 22000 Hz, una buona cuffia dovrebbe avere una risposta in frequenza che si aggira dai 30Hz ai 22000Hz. Alcune cuffie per Dj e non, comunque, sono classificate per riprodurre suoni fino a 35000Hz. Anche se l’orecchio umano (non allenato) non è in grado di percepire tali alte frequenze, cuffie con frequenze più altre indicano ad ogni modo una maggiore qualità.

Pressione sonora o sensibilità

Espressa di dB, è il livello di pressione sonora o acustica che le cuffie possono sprigionare. Più è alto il valore in dB, più è alto il volume di suono che viene riprodotto fedelmente. Infatti, cuffie con una pressione molto bassa non garantiscono performance eccellenti. La maggior parte delle cuffie per Dj hanno un volume massimo di 100dB, anche se alcuni modelli possono superare questo valore. Ad ogni modo, è importante che le cuffie per Dj abbiano un valore pari o superiore ad 85dB per ottenere delle buone prestazioni.

Recensioni delle 5 migliori cuffie DJ

1. AIAIAI TMA 2 DJ PRESET CUFFIA

La migliore cuffia in assoluto sul mercato. Isolante, aderente e con bassi profondi, questa è una cuffia che regala una piacevole esperienza. Comode da indossare, non pesanti, con un design semplice e funzionale, senza chicche particolari per rendere il prodotto più accattivante. Le sue caratteristiche tecniche sono già sufficienti per rendersi conto che questa non è solo una cuffia per Dj, ma è LA cuffia.

Una prodotto dalle prestazioni eccellenti e una qualità di costruzione e materiali davvero ottima. L’isolamento acustico permette di lavorare bene garantendo performance eccellenti. I padiglioni, rivestiti in ecopelle ed avvolgenti, permettono di indossare queste cuffie a lungo senza ritrovarsi con dolori o fastidi alle orecchie.

Queste cuffie riescono ad enfatizzare con precisione le basse frequenze regalando prestazioni ottime grazie al DriverS02 sigillato in titanio.

Un consiglio: non farti scappare questa cuffia. E’ un prodotto da consigliare per qualità, confort e prezzo. Assolutamente la migliore scelta.

2. Behringer HPX6000 Cuffie Professionali per Dj

Ottime cuffie da Dj e buona qualità audio soprattutto per il preascolto. Con un buon utilizzo di materiali questa cuffia si presenta leggera e confortevole. La cuffia, che è caratterizzata da un ottimo rapporto qualità/prezzo, ha di fatto una piacevole estetica e ottime specifiche tecniche.

Con la bassa impedenza e una sensibilità di 98dB il suono è pressoché perfetto. Una qualità audio superiore rispetto ai prodotti della stessa fascia di prezzo e con una resa invidiabile rispetto a prodotti di categoria superiore. Con i driver al neodimio da 50mm è impossibile mancare le sfumature del suono e ogni dettaglio della musica in ascolto.

Con una lunghezza del cavo completamente esteso di 3m e padiglioni pieghevoli e girevoli, l’utilizzo di questa cuffia è decisamente facilitato. Unica, forse, piccola pecca è il cavo che è leggermente pesantuccio ma in generale questo è un prodotto da consigliare.

Difficilmente si trovano in giro cuffie di qualità ad un prezzo così competitivo. Promosse.

3. Pioneer HDJ-500-K Cuffie per Dj

Anche queste Pioneer non deludono le aspettative. Le ottime caratteristiche tecniche garantiscono un buon suono e un ottimo isolamento sonoro con un sound pulito e preciso.

Anche se concepite per l’utilizzo in Dj Set e progettate per riprodurre basse frequenze e alto volume, queste cuffie sono ottime anche in viaggio con un cavo allungabile fino a 3mt.

I materiali leggeri, ma non del tutto come nei due casi precedenti, sono comunque di ottima qualità e permettono di indossare le cuffie facilmente. Si tratta sicuramente di cuffie professionali che sono dotate di caratteristiche molto interessanti, il cui prezzo è nella media. La cuffia di per sé è leggera, diventa poco più pesante utilizzando il cavo.

Con il jack da 3.5mm e l’adattatore da 6.3mm, in confezione, non è necessario un adattatore.

Con un’ottima risposta di frequenza le Pioneer svolgono adeguatamente il loro lavoro e basta utilizzarle per qualche giorno per rendersi conto dell’ottima qualità di questo prodotto.

Da consigliare se il peso del prodotto non influisce sulla decisione finale.

4. TeTechnics RP-DJ1200 E-K

Queste cuffie Hi-end per Dj sono vendute e apprezzate da tempo. Utilizzate anche per il semplice ascolto della propria musica preferita, queste cuffie possono essere però utilizzate per il Dj set. Pensate appositamente per l’utilizzo nei club, le caratteristiche tecniche regalano un buon sound e isolano bene dai rumori esterni.

Comode e leggere, sono ottime da portare in giro e quindi, facilmente trasportabili. Il jack ha un adattatore che va bene per gli attacchi da 3.5mm e da 6.3mm.

Grazie alla risposta in frequenza molto bassa, i bassi sono puliti e riprodotti fedelmente. Nonostante questa caratteristica importante, anche le frequenze medie e alte sono riprodotte bene e quindi non sacrificate a vantaggio dei bassi potenti.

Un prodotto confortevole e comodo da indossare e i padiglioni reversibili garantiscono un buon isolamento esterno. Il cavo che non è lungo, come nei casi dei prodotti precedentemente descritti, potrebbe costituire un problema nel movimento tipico del Dj Set e quindi precludendo una maggiore libertà di movimento.

Il prodotto è sicuramente da consigliare per le specifiche tecniche e qualità del suono ed un prezzo non eccessivamente alto per delle buone cuffie.

5. Numark Redwave Carbon

Queste cuffie prodotte da Dj per DJ, sono sicuramente un ottimo prodotto che si posiziona tra le migliori cuffie DJ in assoluto attualmente in vendita. Prodotte considerando tutte le esigenze di Dj Professionisti, si distinguono per comodità di padiglioni (non però unica scelta possibile) e una finitura trendy ed estetica particolare.

Materiali non del tutto di altissima qualità, ma comunque cuffie ben rifinite e resistenti, possiedono un cavo di circa 1,5m e i padiglioni coprono tutto l’orecchio, anche questa caratteristica importante per ottenere un buon isolamento dai rumori esterni. Anche con il solo utilizzo di un padiglione per il preascolto, le cuffie hanno un’ottima resa.

Con bassi potenti e qualità del suono in generale buona, queste cuffie sono un buon prodotto per Dj amatoriali e professionisti.

Rapporto qualità/prezzo anche qui da considerare, funzionalmente buone e buon sound.

Conclusioni Finali

In conclusione, sul mercato sono presenti numerose alternative per cuffie da Dj, alcune delle quali non sono del tutto all’altezza dei prodotti descritti in questa guida. Tutto quello che vi serve sapere per acquistare il prodotto giusto per voi, è stato incluso in questo articolo.

In base all’utilizzo che ne volete fare, sapete adesso che cosa considerare prima di acquistare la cuffia perfetta per voi.

E allora, non vi resta che alzare a palla la musica.