Le 12 migliori corde per chitarra acustica – Classifica 2017

Cari suonatori e suonatrici, avete strimpellato così tanto con la vostra nuova chitarra acustica che vi sono saltate le corde? Oppure dopo tanto tempo avete deciso di concedere un restyling alla vostra chitarra? Avete suonato con tanta veemenza che le corde sono volate via dal manico (si succede anche questo, lo sappiamo) della chitarra? Ne cercate delle nuove ma non sapete da dove iniziare?

Niente paura, sappiamo quanto sia complicato scegliere delle corde ma in questa guida, troverete chiare ed esaustive informazioni che vi permetteranno non solo di destreggiarvi facilmente nella vasta gamma a disposizione, ma vi aiuteranno anche a capire meglio quali solo le corde per chitarra acustica migliori che fanno al caso vostro.

Cominciamo subito!

La tabella delle 12 migliori corde per chitarra acustica

ImmagineProdottoSpessoreDiametro*
(da Mi cantino a Mi)
Voto (1-5)
 1. Elixir 11000 Muta Composta da 6 Corde per Chitarra Acustica Extra Light 10-47 4.7
 2. D’Addario EJ11 Set Corde Acustica EJ 80/20 BRZ RND WND Light 12-53 4.7
 3. Elixir 11102 Muta Composta da 6 Corde per Chitarra Acustica Medium 13-56 4.6
 4. Martin Phosphor Corde di bronzo per chitarra acustica Light 12-54 4.6
 5. Martin 80/20 Bronze Acoustic Guitar Strings 3-PackM175 Custom Light 11-52 4.5
 6. Martin SP Lifespan 92/8 Phosphor Medium Gauge Acoustic Medium 13-56 4.5
 7. Mugig Corde per Chitarra Acustica Light 11-50 4.5
 8. D’Addario EJ24 Set Corde Acustica EJ Phosphor BRZ RND WND True Medium 13-56 4.4
 9. Martin SP corde di bronzo per chitarra acustica Medium 13-56 4.4
 10. D’Addario EZ900 Set Corde Acustica EZ Great American Extra Light 10-50 4.3
 11. Ernie Ball P02004 Mute per Chitarra Acustica Light 11-52 4.3
 12. Gibson Gear SAG-MB11 Masterbuilt Premium Corde per Chitarra Acustica Rivestite in Fosforo e Bronzo Extra Light 11-52 4.1

*diametro in millesimi di pollice; un millesimo di pollice = circa 0.0245 mm.

Considerazioni generali

Partiamo col dire che la distinzione principale va fatta tra corde per chitarra classica o per chitarra acustica. Sembrerebbe del tutto ininfluente ma così non è, infatti, in molti fanno l’errore di montare corde sbagliate.

Ci sono due tipi di corde:

  • Corde in nylon, destinate alle chitarre classiche
  • Corde in acciaio, pensate e adatte per le chitarre acustiche

Montare, anche per sbaglio o per gioco, delle corde d’acciaio su una chitarra classica potrebbe arrecare dei danni anche piuttosto seri al manico. Ogni corda ha una tensione diversa ed è per questo motivo che anche il contrario, cioè montare delle corde di nylon su una chitarra acustica, è totalmente sbagliato.

Chiarita questa distinzione principale e importantissima, ci andremo ora a soffermare sugli altri dettagli che caratterizzano le corde in acciaio, in modo da offrirvi una panoramica generale precisa e esaustiva.

  • I materiali
  • Lo spessore
  • Rivestimento

I materiali

Sappiamo bene che i materiali sono una delle componenti principali che determinano quanto buona sia la riuscita di un prodotto, soprattutto se si tratta di uno strumento musicale come la chitarra. Sappiamo già che i legni utilizzati su una chitarra influenzano il suono finale. Ma lo influenzano per il 50% perché il resto è dato dalle corde.

È chiaro, quindi che bisognerebbe sempre acquistare prodotti di qualità, non solo per non rovinare lo strumento, ma anche e soprattutto per avere il suono che più si preferisce. Infatti, i materiali che vengono utilizzati influenzano certamente il suono della chitarra.

Tra i materiali più utilizzati ci sono:

  • Bronzo
  • Bronzo fosforoso
  • Seta e acciaio

Le corde in bronzo – Queste tipologie di corde si possono trovare anche con la dicitura 80/20 che altro non significa che per l’80% sono fatte di rame e per il 20% di zinco. Sono piuttosto universali e vengono utilizzate per qualsiasi tipo di genere musicale e, per questo, sono le più utilizzate in assoluto in tutto il mondo.

Le corde in bronzo fosforoso – Come dice la parola stessa sono arricchite di fosforo, non cambia nulla in termini di qualità, cambia molto invece in termini di suono. La timbrica è bilanciata, brillante e piena, ma il suono finale dipende molto anche da quali materiali sono usati per costruire la chitarra e quindi dalla risonanza.

Le corde di seta e acciaio – Queste corde producono un suono morbido e piacevole. Hanno uno strato di seta che avvolge la parte in acciaio e sono indicate per lo più per chitarre datate che hanno bisogno di corde particolari. Sono sicuramente facili da suonare, tuttavia emanano un suono piuttosto debole e corto, ma sempre piacevole.

Lo spessore

Altra caratteristica importante è lo spessore, che è misurato in centesimi di pollici e dal diametro del mi cantino – ossia dalla prima corda – che viene indicato tramite un numero come 005, 006 e così via. Altre denominazioni sono anche disponibili, e per questo la seguente tabella vi aiuterà ad orientarvi meglio. Queste sono le misure più comunemente utilizzate, ma ovviamente ogni corda avrà un diametro che potrà variare da quello descritto in questa tabella.

MiLaReSolSiMi
Extra Super Light008010015021030038
Super Light009011016024032042
Custom Light009011016026036046
Light010013017026036046
Light Plus010013017028038048
Medium011014018028038049
Heavy012016020032042054

In linea generale, le corde con poca tensione sono quelle che i chitarristi alle prime armi preferiscono, perché hanno bisogno di corde più morbide, sono quindi più facili da usare. Quelle con una tensione maggiore sono, invece, adatte per chitarristi con più esperienza in grado di performare ad un più alto livello.

Il rivestimento

È importante da sapere che alcune corde in commercio possono avere un rivestimento che permette una durata maggiore. Non tutti i chitarristi amano questa particolarità perché questo genere di rivestimento comporta un’uniformità al tatto che non tutti apprezzano. Resta il fatto che corde dotate di rivestimento sono longeve e resistono alla ruggine. Ovviamente hanno anche un prezzo più alto.

Le corde per chitarra acustica migliori sono sempre di ottima fattura e fatte di ottimi materiali. Le corde giocano un ruolo importante per la completezza di uno strumento come la chitarra. È sicuramente fondamentale considerare queste caratteristiche e soprattutto considerare in primis cosa si vuole da un certo tipo di corda.

Recensioni delle 5 migliori corde per chitarre acustiche

1. Elixir 11000

Se dovessimo riassumere con un aggettivo la qualità di queste corde diremmo eccellente. Caratterizzate da un suono caldo e avvolgente sono le migliori corde per chitarre acustica. Hanno una durata decisamente più lunga rispetto ad altre corde di altre marche.

Sono levigate per una maggiore suonabilità e il rivestimento Polyweb ultra sottile (Extra Light) in bronzo aiuta a prevenire la formazione di depositi tra le spire di avvolgimento. Inoltre, il trattamento Anti-Rust Plain Steels previene l’ossidazione e il decadimento del suono.

Ideale per i chitarristi professionisti ma anche per chi è alle prime armi, in quanto le corde non sono leggerissime. Esaltano la timbrica con un suono limpido e pulito. Di questo stesso brand si possono acquistare anche corde di diverso spessore.

Qualità eccellente, corde altamente consigliabili.

2. D’Addario EJ11 Set

Con il classico rivestimento 80/20 queste D’Addario si confermano delle migliori corde in circolazione. La D’Addario è un’azienda leader nel settore e sicuramente non lascia l’acquirente insoddisfatto.

Con un suono brillante e bassi nitidi queste corde si possono usare per molto tempo, anche per molte ore al giorno senza ossidarsi, il che consente di mantenere tale suono per un lungo periodo.

Possono essere montate sia su chitarre nuove sia su chitarre vintage, le quali rinascono a nuova vita. Sono adatte principalmente per chitarristi principianti o comunque non professionisti e, in generale, per chi ha una mano molto delicata sulla tastiera, e non per chi ha un tocco pesante.

Anche in questo caso la D’Addario offre per questo modello diversi spessori che sono più adatti per chitarristi professionisti e che sono della stessa ottima qualità.

3. Elixir 11102

Queste Elixir si posizionano al terzo posto della nostra classifica. Anche in questo caso, con il trattamento anti-ruggine (Anti-Rust Plain Steel) queste corde durano più a lungo di altre corde di diverse marche attualmente in commercio. Con il rivestimento resistente in Nanoweb anche i Mi cantini si usurano più difficilmente. Con questo rivestimento tutti gli agenti esterni, come polvere o sudore, complici del deterioramento delle corde, trovano una barriera che preserverà il suono e la timbrica.

Il suono di queste corde è più “liscio”, pulito e chiaro e con un suono più tradizionale. Anche se usate costantemente ogni giorno e per più ore non perdono la brillantezza del suono.

Sono sicuramente tra le corde per chitarra acustica migliori ma non adatte a chi ama sentire al tatto la corda in acciaio.

4. Martin M540

Questo set di corde di bronzo per chitarra acustica della Martin sono fosforizzate e sono composte per il 92% di rame e l’8% di stagno.

Un buon prodotto ad un prezzo concorrenziale con un suono cristallino e una timbrica piacevole ma fredda. In generale hanno un’ottima resa del suono e sono molto resistenti nonostante siano light.

Si tratta decisamente di un prodotto da consigliare a chi non ha grandi esigenze; quindi ai  principianti che hanno necessità di ricambiare la muta, cioè il set di corde, alla propria chitarra acustica o a chi suona di tanto in tanto soprattutto, come già detto, per il prezzo per cui sono vendute.

Prodotto da considerare.

5. Martin M175 3 PACK

Queste Martin sono molto resistenti. In questo pack tra 3 mute in Custom Light il rapporto qualità/prezzo è ottimo. La qualità di questo tipo di corde è rinomata in tutto il mondo. Il suo rivestimento in bronzo permette di ottenere delle ritmiche molto calde ed anche molto ben definite.

Non sono specifiche per un preciso genere musicale, vanno bene per tutto ma sono per lo più adatte per musicisti esperti o quantomeno non neofiti che abbiano già dimestichezza con chitarre e corde.

Il suono è brillante e rigoroso e sono ideate per supportare il lavoro quotidiano da musicista. Le corde sono morbide e offrono una discreta qualità per ogni tipo di set che si vuole suonare.

Adatte per tutti i livelli.

Considerazioni finali

Ora che sapete che corda montare su una chitarra acustica, come riconoscere uno spessore di una corda e i materiali con cui sono costruite, siete pronti per acquistare la vostra muta. Non dimenticate però, di considerare il vostro livello di abilità: le corde più morbide sono adatte a principianti e musicisti occasionali, le corde più pesanti per gli esperti che hanno esigenze particolari, come suonare arpeggi o assoli.