I 12 migliori copertoni mtb – Classifica 2017

Chi ha poca esperienza alla guida di una mountain bike, al momento dell’acquisto di un nuovo mezzo o dei suoi accessori, va spesso incontro a grandi difficoltà. Non è per niente facile trovare le soluzioni che meglio si adattano alle proprie caratteristiche fisiche e al proprio modo di pedalare.

Uno degli aspetti che per i neofiti della mountain bike è più complicato da valutare, è la scelta degli pneumatici. A differenza di chi pratica il ciclismo su strada, dove a livelli non agonistici il copertone non incide più di tanto, chi va su una mountain bike ha continuamente a che fare con percorsi scoscesi e difficoltosi, ai quali bisogna adattare mescole specifiche.

Per queste ragioni, se siete alla ricerca dei migliori copertoni mtb per la vostra bici ma avete il timore di effettuare un acquisto sbagliato, eccoci in vostro aiuto con questa dettagliata guida. Qui troverete tutti i particolari da prendere in considerazione al momento della vostra scelta e le recensioni di alcuni dei migliori modelli attualmente in circolazione.

Tabella dei 12 migliori copertoni mtb

ImmagineProdottoDimensioni* (pollici)Peso (g)*Voto (1-5)
 1. Vittoria Barzo Tnt Pieghevole Pneumatico da Bicicletta 26 x 2,10” 650g 4.8
 2. Michelin – Ruota per MTB Country Rock 26 x 1,75” 408g 4.7
 3. Schwalbe 11131404 Marathon Plus Tour Smartguard Pneumatici 26 x 1,75” 980g 4.7
 4. Continental – Copertone Continental X-King 26X2.20 Nera 26 x 2,20” 680g 4.7
 5. MAXXIS Crossmark Exo Dual Tubeless Ready 27,5 x 2,10” 662g 4.6
 6. Continental Vertical Pro 2.3 116008 26 x 2,30” 730g 4.5
 7. Schwalbe Racing Ralph 26×210 Performance Pneumatico da Bicicletta 26 x 2,10” 510g 4.5
 8. Maxxis Highroller 2 Copertone 26 x 2,30” 839g 4.4
 9.Michelin WildGrip’R 29×210 Tubeless Ready Pneumatico da Bicicletta 29 x 2,10” 660g 4.3
 10. 2 COPERTONI E + 2 CAMERE D’ARIA PER MTB BICI BICICLETTA NERO 26 X 1.95 26 x 1,95” 600g 4.2
 11. Schwalbe Rocket Ron Tubeless Easy Snake Skin Pneumatico da Bicicletta 27,5 x 2,10” 515g 4.1
 12. Continental X King Performance – Pneumatico per mountain bike, nero 26 x 2,00” 549g 4.0

*I pesi e le misure indicati si riferiscono alle taglie più piccole disponibili.

Come scegliere i giusti copertoni mtb

Come dicevamo in precedenza, essere in grado di valutare quale tipo di copertoni faccia più al caso nostro non è per niente semplice, soprattutto per chi ha poca esperienza ciclistica. A differenza delle altre parti della bici come il manubrio, i pedali, ma anche lo stesso telaio, la scelta degli pneumatici non dipende principalmente dalla vostra costituzione fisica. A essere rilevante è, invece, la superficie stradale dei percorsi che avete intenzione di affrontare in sella della vostra bici.

Chi pratica la mountain bike difficilmente percorrerà lunghi tratti su strade asfaltate. Al contrario, nella maggior parte dei casi, si troverà a percorrere sentieri ghiaiosi ricoperti da pietre e spesso anche con pozzanghere e fanghiglia. Ad ogni tipo di superficie bisogna necessariamente adattare copertoni specifici. In particolare, al momento della scelta si tende a privilegiare due aspetti:

  • Grip – Il termine grip può essere tradotto in italiano come aderenza. Probabilmente vi sarà capitato di sentire questo termine in competizioni motociclistiche o automobilistiche, ma anche nella mountain bike ricopre notevole importanza. Il grip è la proprietà degli pneumatici che permette di fare presa sul tracciato, garantendo quindi maggiore stabilità e sicurezza in tutti quei tratti in cui il terreno si presenta scivoloso e cedevole.
  • Scorrevolezza – La scorrevolezza, contrariamente a quanto detto per il grip, si cerca su percorsi molto fluidi e veloci, sull’asfalto ad esempio. In questo caso si dovrà opterà per copertoni con poca presa sul terreno che quindi tendono a scivolare, garantendo così maggiore velocità.

Cosa differenzia i copertoni mtb

Come avrete già notato, basta fare una semplice ricerca online per vedere che di pneumatici per mountain bike ne esistono centinaia di modelli, tutti con caratteristiche diverse.

Come prima cosa, dovrete individuare un copertone della misura giusta, che si adatti quindi alle dimensioni del telaio della vostra ruota, su cui andrete a montarlo. In un secondo momento poi dovrete analizzare tutti i vari aspetti che contraddistinguono e caratterizzano i migliori copertoni mtb in commercio e capire di cosa avete  bisogno veramente.

Nello specifico di un copertone si valutano:

  • Mescola – Tutti gli pneumatici sono costituiti da un insieme di elementi mescolati tra di loro. Nasce proprio da qui il termine mescola, che identifica la conformazione dei materiali che compongono il copertone. Solitamente si tratta di polimeri, come il caucciù o la gomma naturale, addensati a prodotti chimici che, oltre a dare colore, forniscono elasticità al copertone.

Questo miscuglio può dare vita a strutture con durezza differenti, in grado di garantire prestazioni di guida massime su tutti i tipi di tracciato. Su percorsi accidentati pieni di buche e rocce per esempio, è preferibile utilizzare mescole più morbide, che si possano comprimere e modellare secondo gli ostacoli incontrati per strada. Su percorsi lineari e asfaltati invece, si prediligono mescole più dure, che non si deformino permettendo così maggiore scorrevolezza.

  • Tasselli e disegno – Come detto in precedenza un grip maggiore garantisce una maggiore presa degli pneumatici sul terreno, consentendo così al ciclista di avere una maggiore stabilità a bordo del proprio mezzo. Questa aderenza può essere regolata con la presenza di più o meno tasselli sul copertone e dalla loro dimensione e disposizione su di esso.

In particolare quando il pneumatico è pensato per percorsi molli e facilmente penetrabili, troviamo tasselli alti e distanti tra loro in cui ghiaia e fango riescono a passare facilmente. Al contrario, nei tracciati duri e compatti, tasselli più bassi e vicini garantiscono una maggiore scorrevolezza.

  • Larghezza – Un altro fattore che influisce sul grip della vostra bici con il suolo, è la larghezza del copertone. Come avrete sicuramente notato, le bici pensate per andare su strada hanno delle ruote sottilissime, necessarie per garantire la massima fluidità sull’asfalto. Nella mountain bike invece, con l’aumentare delle difficoltà che presenta la strada, aumenta anche la larghezza del copertone. I copertoni mtb generalmente variano dai 2 ai 3 pollici (oltre i 7 cm), perché è necessaria una base di appoggio maggiore che consenta una maggiore stabilità.
  • Peso – Tutti gli aspetti analizzati fino ad ora contribuiscono anche a determinare il peso del copertone. In generale si può affermare che più materiale viene utilizzato per la sua produzione, e quindi una mescola più dura e uno spessore più grande, maggiore sarà la sua resistenza. Tra le ruote più leggere e quelle più pesanti si può evidenziare una differenza di peso superiore anche al mezzo kilo, variazione che richiede una maggiore energia necessaria da esercitare durante la pedalata.

Recensioni dei 5 migliori copertoni mtb

1. Vittoria Barzo Tnt

Quando si parla di sospensioni, che siano per bici da strada o per mountain bike, non si può non far riferimento alla casa produttrice Vittoria. Uno dei suoi ultimi modelli realizzati, le Vittoria Barzo, non fa altro che confermare la grande qualità e affidabilità di questa azienda.

I copertoni Barzo sono pensati e  modellati per muoversi nel migliore dei modi su percorsi molto tecnici e pieni di insidie. Grazie alla conformazione dei suoi tasselli infatti, pedalare sulla terra fangosa, ricoperta da radici e pietre diventerà un’attività piacevole e sicura. Le sospensioni Barzo riescono a garantire la massima stabilità anche in curva e nelle pieghe permettendo di mantenere velocità elevate.

Unica pecca di questo modello è la sua poca resistenza all’usura. Gli pneumatici Barzo a differenza di altri prodotti simili infatti, tendono a consumarsi velocemente, e necessitando quindi di essere sostituiti con una certa regolarità.

2. Michelin Country Rock

Se siete alla ricerca dei migliori copertoni da asfalto per la vostra mountain bike, non potrete trovare un prodotto superiore alle Country Rock della Michelin. La caratteristica principale di questi pneumatici è la scorrevolezza, qualità che li rende perfetti non solo per chi ama girare per la città, ma anche per tutti coloro che preferiscono percorrere strade di campagna, pedalando in tutta facilità.

Grazie alla loro capacità di adattarsi perfettamente alle superfici più dure, i Michelin Country Rock vi permetteranno di raggiungere velocità elevate mantenendo una grande stabilità di guida.

In generale, si tratta di un prodotto di altissima qualità, con un basso deterioramento ed è acquistabile ad un prezzo molto conveniente. Piccolo punto a sfavore è la disponibilità in un’unica taglia. Per questo, potrebbe non adattarsi perfettamente alle vostre esigenze.

3. Schwalbe Marathon Plus

Gli pneumatici Marathon Plus, prodotti dall’azienda tedesca Scwalbe, sono tra i modelli più venduti degli ultimi anni. Si tratta di un modello altamente tecnologico e ricercato, che fa della resistenza il suo punto di forza.

Grazie alla sua mescola spessa ben 5mm, intervallata da uno strato di gomma che prende il nome di SmartGuard, con i Marathon Plus è praticamente impossibile forare. Inoltre sono dotate sui fianchi di un sistema “anti-invecchiamento” che riesce a conservare l’originale efficacia e a ritardare il deterioramento degli pneumatici.

Il disegno dei tasselli rende i copertoni della Schwalbe meno efficaci su superfici poco regolari e dissestate ma di contro permette di offrire ottime prestazioni su lunghi tragitti asfaltati, scorrendo con grande leggerezza.

4. Continental X-King

I copertoni X-King della Continental, sono l’ideale per chi intende percorrere sentieri articolati e tecnici, senza per questo rinunciare alla velocità e alla scorrevolezza del mezzo. Si tratta degli pneumatici perfetti per chi non ha voglia di cambiare spesso le ruote della propria bici, e che quindi ha bisogno di  adattarle alle varie condizioni climatiche e ai percorsi battuti.

I tasselli, né troppo lunghi né troppo corti, e una mescola media infatti, permettono al copertone di generare abbastanza grip sui tracciati con superfici più morbide e di raggiungere velocità elevate su strada, senza penalizzare la tenuta nelle curve e sull’asfalto.

I tasselli, né troppo lunghi né troppo corti, e una mescola media infatti, permettono al copertone di generare abbastanza grip sui tracciati con superfici più morbide e di raggiungere velocità elevate su strada, senza penalizzare la tenuta nelle curve e sull’asfalto.

I Continental X-King sono copertoni dotati di grande resistenza al degrado, che mantengono l’originale efficacia per centinaia di chilometri prima di mostrare segni di cedimento.

5. Maxxis Crossmark Exo Dual

Uno degli ultimi modelli della casa produttrice americana Maxxis è il copertone Crossmark Exo Dual. Questo pneumatico è pensato principalmente per un utilizzo su percorsi compatti e duri, grazie alla presenza di tasselli molto bassi capaci di generare la massima fluidità nella guida.

La sua struttura laterale, grazie alla presenza di apposite tacchette rialzate, aumenta il grip dello pneumatico con la superficie stradale, soprattutto in curva. Gli stessi fianchi sono rinforzati per offrire la massima durevolezza contro l’usura, le abrasioni e gli strappi.

Si tratta, inoltre, di un modello che sfrutta la tecnologia Tubeless Ready, e che quindi può essere utilizzato anche senza la presenza di una camera d’aria.